Storie impossibili

Ci sono dei sogni che non sono realizzabili non perché irrealistici o irraggiungibili, ma perché siamo arrivati vicini alla possibilità di concretizzarli nel momento sbagliato, troppo presto o troppo tardi.

Si tratta di quella persona che aspettavi da una vita e quando la incontri lei non è ancora pronta oppure è già impegnata, nonostante ricambi i tuoi sentimenti. Tu sai che lei è quella giusta per te e sei consapevole di essere quello che lei sta cercando, ma lei non ha le tue stesse certezze, la stessa convinzione, la stessa voglia di rimescolare tutte le carte ed iniziare una nuova partita.

Magari lei non ha la forza di mettere in discussione la sua famiglia, le sue abitudini, le sue convinzioni, insomma la vita che ha condotto fino a quel momento ma che non la soddisfaceva. Può darsi che non si sia mai accorta di essere insoddisfatta o non ha ancora acquisito la consapevolezza necessaria per vivere pienamente secondo le proprie esigenze emotive, anziché seguire le regole imposte dall’ambiente in cui è cresciuta. Forse non si è ancora resa conto che tutte le fonti del suo malessere sono lì, intorno a lei, che ha sempre vissuto pensando prima al riflesso delle sue azioni sugli altri o non pensando affatto, ed ora si ritrova ingabbiata in una vita non sua di cui non vede più neanche le sbarre. Potrebbe persino aver paura di lanciarsi nel vuoto per seguire il proprio cuore anziché la testa, oppure potrebbe avere una sorta di sindrome di Stoccolma e rinnegare la felicità nella convinzione che quello sia il migliore dei mondi possibili.

Ma c’è anche un’altra circostanza che rende una storia potenzialmente bellissima un puro sogno, un desiderio irraggiungibile: ci si è incontrati troppo tardi, quando ormai una parte consistente del cuore è abitata da qualcun altro. Quando l’affetto per un’altra persona è superiore alla volontà di cambiare vita, quando ci si sacrifica per non creare un dolore alle persone amate ignorando che, spesso, non c’è alcuna ricompensa ai nostri sacrifici, che nella stessa situazione l’altra persona potrebbe non sacrificarsi per noi o, addirittura, potrebbe morire e noi ci ritroveremmo con tutto il nostro amore, la nostra fedeltà e i nostri sacrifici buttati nel cestino della vita. Quello che può restare, da una non-relazione come questa, è una bella amicizia, alimentata dalla complicità e dall’attrazione reciproca, un eterno flirtare platonico.

Nel primo caso ci si è incontrati troppo presto, nel secondo troppo tardi. Ma se nell’ultima circostanza abbiamo comunque la certezza di aver creato un legame che continua anche senza essere reificato, nella prima restiamo solo con l’amarezza di un rifiuto e l’illusione infondata che la persona amata possa tornare sulle sue decisioni e correre a braccia aperte verso di noi.

Naturalmente, le cose possono anche svolgersi al contrario ed essere noi quelli non pronti o che hanno già dato.

Quindi si può dire che, in amore, è decisamente meglio arrivare tardi che stare lì ad aspettare invano, perché ci sono molte più probabilità di incontrare la propria anima gemella nel momento sbagliato per uno dei due, anziché in quello perfetto per entrambi. Ovviamente, non sapremo mai in anticipo che ora segna l’orologio dell’amore, per cui non potremo far altro che cercare di riconoscere se siamo arrivati puntuali oppure no.


Scritto inedito di clacclo. Riproduzione vietata.


Offrimi una carbonara

Il tuo contributo mi permette di continuare a scrivere senza padroni.

10,00 €

Una tantum
Mensile
Annuale

Donazione una tantum

Donazione mensile

Donazione annuale

Scegli un importo

€5,00
€15,00
€25,00
€5,00
€10,00
€15,00
€25,00
€50,00
€100,00

O inserisci un importo personalizzato


Apprezziamo il tuo contributo, è quello che ci permette di restare liberi e continuare a scrivere.

Apprezziamo il tuo contributo, è quello che ci permette di restare liberi e continuare a scrivere.

Apprezziamo il tuo contributo, è quello che ci permette di restare liberi e continuare a scrivere.

Fai una donazioneDona mensilmenteDona annualmente

Annunci

Annunci

Offrimi una carbonara

Il tuo contributo mi permette di continuare a scrivere senza padroni.

10,00 €

Una tantum
Mensile
Annuale

Donazione una tantum

Donazione mensile

Donazione annuale

Scegli un importo

€5,00
€15,00
€25,00
€5,00
€10,00
€15,00
€25,00
€50,00
€100,00

O inserisci un importo personalizzato


Apprezziamo il tuo contributo, è quello che ci permette di restare liberi e continuare a scrivere.

Apprezziamo il tuo contributo, è quello che ci permette di restare liberi e continuare a scrivere.

Apprezziamo il tuo contributo, è quello che ci permette di restare liberi e continuare a scrivere.

Fai una donazioneDona mensilmenteDona annualmente

Annunci

Annunci
Pubblicità

Un pensiero su “Storie impossibili”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...